LA NUOVA FORMULA IN SICUREZZA DOPO IL COVID

Santo Stefano di Sessanio, gli asinelli foto Gira e Rigira
A Santo Stefano di Sessanio, gli asinelli di Gira e Rigira. Foto dal loro sito web

A Santo Stefano di Sessanio, borgo tra i più belli d’Abruzzo in provincia di L’Aquila, il trekking con gli asinelli di Gira e Rigira si veste di una formula nuova dopo l’emergenza Covid-19.

Per garantire il distanziamento tra i partecipanti durante le escursioni, i titolari dell’attività, Chiara e Luigi, hanno inventato una formula che fa stare tutti più tranquilli. “Un asino a famiglia” si chiama questo nuovo approccio: ogni nucleo familiare avrà di “estraneo” solo la guida, dotata peraltro di guanti e dispositivi di protezione. Praticamente un’escursione guidata privata per famiglia.

“Prima del Covid-19 – ci racconta Chiara – riuscivamo a condurre in escursione anche venti bambini, da tante famiglie, con rispettivi genitori. Ora abbiamo optato per una soluzione che ci permette di condurre meno persone per volta ma che fa stare tutti più in sicurezza”.

Le quattro escursioni possibili

Sono almeno quattro i tipi di escursione che ogni famiglia può scegliere, uno più affascinante e divertente dell’altro.

  •  Escursione someggiata a Rocca Calascio

Gita panoramica ad uno dei castelli più alti e più antichi d’Europa: Rocca Calascio. Una delle più famose mete turistiche del Parco Nazionale del Gran Sasso – Monti della Laga, simbolo dell’Abruzzo, inserita in un paesaggio mozzafiato. Il castello di Rocca Calascio e tutta la zona intorno sono stati anche set cinematografici di numerosi film.

Percorso: 10 km ca – Durata: 4 ore comprese pause – Dislivello: 300m ca – Difficoltà: T/E

POSSIBILITA’ >> TREKKING & CINEMA da Santo Stefano di Sessanio a Rocca Calascio attraverso i luoghi del cinema, in compagnia di un critico cinematografico.

  • Escursione someggiata al Piano delle locce

Escursione semplice e molto panoramica con destinazione il “Piano delle locce”: una conca carsica un tempo gestita dall’ordine monastico dei Cistercensi. Le “locce” sono antichi ricoveri scavati nei pendii circostanti che formano un autentico villaggio agro-pastorale d’altura nel cuore dell’Abruzzo. Durante l’escursione, in compagnia degli asinelli, si avrà la possibilità di approfondire gli aspetti legati all’agricoltura e alla pastorizia del Gran Sasso e di visitare l’interno di queste antiche grotte.

Protagonisti della passeggiata sono i campi dove viene coltivata la famosa lenticchia di Santo Stefano di Sessanio, eccellente presidio Slow-Food.

Percorso: 8 km ca – Durata: 3,30 ore ca comprese pause – Dislivello: 200m ca – Difficoltà: T

Possibilità di percorso ridotto fino al cosidetto “belvedere” delle locce. Percorso: 4 km ca – Durata: circa 2 ore -Dislivello: 100m ca – Difficoltà: T

  • Escursione someggiata a Castelvecchio Calvisio

Escursione alla scoperta delle Terre della Baronia con destinazione Castelvecchio Calvisio attraverso il Piano Viano e Piano Buto.

Seguiremo i passi di Estella Canziani, intellettuale inglese e autrice e illustratrice del libro “Attraverso gli Appennini e le terre degli Abruzzi” scritto nel 1913. Durante l’escursione conosceremo l’opera della Canziani nella quale sono raccolti dettagli di paesaggi, scorci e tradizioni relativi al nostro percorso.

Percorso solo andata: 8 km circa – Durata: 3,30h – Dislivello: 200m

Castelvecchio Calvisio appartenente al club “Borghi autentici d’Italia” costituisce una delle porte di accesoo nella parte meridionale del Parco del Gran Sasso -Monti della Laga.

  • Escursione someggiata tra i vicoli di Santo Stefano

Suggestiva passeggiata tra mulattiere, stradine, vicoli, archi e piazzette alla scoperta del borgo di Santo Stefano di Sessanio in compgnia degli asinelli  come ai vecchi tempi!

Durata: 1 ora ca – Percorso: 1 km ca – Dislivello: 50m ca – Difficoltà: T

N.B. Aperti tutta la settimana, occorre prenotare!

Ovviamente il numero di asinelli non è infinito, si tratta di una piccola attività, quindi è indispensabile prenotare la visita. Chiara e Luigi sono così disponibili da essere operativi già da adesso, tutta la settimana, nessun giorno escluso….fino a esaurimento asini!

Come nasce Gira e Rigira

Gira e Rigira nasce a Santo Stefano di Sessanio nel 2017 da un’idea di Chiara (laureata in Economia, organizzatrice di eventi culturali con la vocazione per il turismo rurale e responsabile) e Luigi (guida ambientale escursionistica e operatore in attività con gli animali).

Chiara e Luigi sono appassionati di montagna, di animali, di tradizioni locali, di cinema e di musica.

La loro attività principale è il trekking someggiato: attività di “turismo lento” che consiste nell’escursionismo con animali da soma. Gli asini, oltre a fare compagnia, possono trasportare zaini e bambini, per rendere più leggera e piacevole la camminata.

Tutti i partecipanti possono condurre gli asinelli imparando così a conoscerli ed entrare in relazione con loro.

Tra le proposte ci sono anche trekking culturali, incontri con produttori agricoli, allevatori e artigiani locali: veri e propri seminari a cielo aperto!

Santo Stefano di Sessanio si trova in Abruzzo, nel cuore del Parco Nazionale del Gran Sasso Monti della Laga. Intorno al natura è spettacolare e i borghi permettono un salto indietro nel tempo.

Santo Stefano di Sessanio a dorso d'asino, foto Gira e Rigira
Trekking someggiato per famiglie a Santo Stefano di Sessanio (foto Gira e Rigira)
Trekking someggiato, ovvero con gli asinelli, per famiglie a Santo Stefano di Sessanio (foto Gira e Rigira)

Dove trovare Gira e Rigira

SCOPRI >> GLI ITINERARI

Print Friendly, PDF & Email