Il Rifugio Cima Alta è un vecchio rifugio sul Gran Sasso che Francesco, il gestore, ha recuperato dall’abbandono e con Martina ha reso un posto accogliente ed incantevole. È situato a quota 1620 metri, proprio accanto alla strada che dai Prati di Tivo sale alla “piana del Laghetto”. Un punto strategico per chi sale all’Arapietra, ai due Corni, al poco distante “Montagnone”. Ma anche solo per una capatina alla panoramicissima e scenografica croce di Cima Alta.

La strada più comoda per raggiungerlo è percorrendo per 3.5 km la carrabile (per buona parte asfaltata poi, a partire da una evidente curva a gomito a destra, bianca ed un po’ sconnessa) che – giunti al piazzale di Prati di Tivo – a sinistra si addentra nella bellissima faggeta di Aschiero.

La struttura del Rifugio Cima Alta, ben segnalata dalla strada, è dotata di 20 posti letto, bagno ed un’ottima cucina.

In virtù delle nuove regole sui rifugi di montagna, dettate dell’emergenza Covid-19, si consiglia caldamente di contattare la struttura (379 143 8416) per informazioni dettagliate sulla fruibilità.

Segnaliamo la pagina Facebook

Foto e testo di Francesco Lorusso
Abruzzo Travel and Food

LEGGI ANCHE le due precedenti tappe della rubrica sui Rifugi del Gran Sasso >> IL RIFUGIO DEL MONTE
e
IL RIFUGIO DUCA DEGLI ABRUZZI

Dove si trova il rifugio Cima Alta

Print Friendly, PDF & Email