Un appuntamento da non perdere nel borgo della ceramica aulica

Il lancio del piatto a Castelli
Il tradizionale lancio del piatto a Castelli (Teramo), foto dal sito Visit Castelli

A Ferragosto non perdete il tradizionale lancio del piatto a Castelli, il borgo in provincia di Teramo, noto in tutto il mondo, storicamente, per la ceramica d’arte.

Chi non ha mai almeno desiderato di lanciare piatti? Ecco, il momento è arrivato. Si tratta di una vera e propria gara che si svolge ogni 15 agosto, alle 16:30, sulla terrazza belvedere del paese (piazza Roma). Un’occasione per visitare questo bellissimo borgo panoramico sotto al Monte Camicia, fare un giro tra le botteghe dei ceramisti, mangiare ottime specialità della rinomata cucina teramana. Ecco cosa vedere in un nostro itinerario. Si possono consultare gli eventi sul nuovo sito VisitCastelli

Tutto pronto per il lancio del piatto a Castelli (Teramo)
Tutto pronto per il lancio del piatto a Castelli (Teramo), foto dal sito Visit Castelli

Partecipanti alla garaTornando al lancio del piatto, lo scopo è tirare dall’alto del belvedere verso la valle, il più lontano possibile, oltrepassando il torrente Leomogna. I lanci prendono le traiettorie più varie e strane. Un anno, si racconta in paese, un piatto entrò in una finestrella di una casetta sotto al belvedere.

Questa gara che è nata per gioco negli anni Cinquanta tra i ceramisti. Si utilizzano ovviamente i piatti non venuti bene, con qualche difetto. Da anni il lancio del piatto a Castelli è l’appuntamento del 15 agosto che richiama turisti da ogni parte del mondo.

Le regole del lancio del piatto a Castelli

Sono tre le categorie in gara: donne, uomini, bambini. Nella prima La locandina del lancio del piattomanche, di qualificazione, si hanno a disposizione due tiri. Nella seconda, valida per la graduatoria finale, si potrà fare solo un lancio.

I premi sono donati dall’Associazione Ceramisti di Castelli e andranno ai primi tre classificati delle categorie donne e uomini. Un premio verrà donato a tutti i bambini partecipanti.

Il costo di iscrizione alla gara è di 5 euro. Possibile iscriversi anche la mattina del 15 agosto presso il centro informazioni del paese. Le iscrizioni pomeridiane verranno effettuate sul belvedere.

Il rispetto delle norme anti-Covid

Nel rispetto delle norme anti-Covid, verrà garantito il distanziamento e chi si iscriverà dovrà compilare una breve autocertificazione.

La gara è patrocinata dal Comune di Castelli e dalla Protezione civile di Castelli, che garantirà il rispetto delle normative.

Consigliamo l’uso della mascherina!

Come arrivare a Castelli

Print Friendly, PDF & Email