La storia della Ciambella di San Biagio è molto interessante. Si tratta di un dolce tipico molto diffuso tra gennaio e febbraio in Abruzzo e in particolare a L’Aquila.

Il giorno di San Biagio, il 3 febbraio, corrisponde all’anniversario del terribile terremoto del 1703.

Da quell’anno si usa preparare in onore di San Biagio delle ciambelle: in origine venivano fatte con semplice pasta da pane arricchita da profumati semi di anice, oggi è diffusa la versione dolce con sopra granella di zucchero e ciliegie rosse candite.

E’ usanza fare benedire le Ciambella di San Biagio dal parroco in chiesa prima di donarle a familiari e amici.

Ricetta Ciambella di San Biagio, un dolce buonissimo de L'Aquila

La ricetta della Ciambella di San Biagio è molto semplice. Si possono trovare varie ricette.

Io come quasi sempre uso farina di tipo 2 perché meno raffinata e più ricca di nutrienti, cerco di limitare lo zucchero e uso i semi di anice anziché il liquore, preferito da altri.

Ricetta per una Ciambella di San Biagio grande o due piccole:

Ingredienti

350 grammi di farina di tipo 2
80 grammi di zucchero di canna
2 uova
½ bicchiere di olio di semi di girasole
80 grammi di latte, anche vegetale
1 cucchiaino di semi di anice
Una bustina di lievito per dolci oppure 1 cucchiaino di bicarbonato nel succo di un limone
La buccia grattata di 1 limone
Un pizzico di sale

Preparazione

Fare la vostra Ciambella di San Biagio sarà semplicissimo.

  • Formare una fontana con la farina sul piano di marmo o sulla tavola. In alternativa potete usare una terrina per mettere tutto all’interno.
  • Aggiungere al centro le uova e tutti gli altri ingredienti. Aggiustare con la farina, se serve addensare.
  • Formate la vostra Ciambella di San Biagio o due piccole su una teglia unta.
  • Inumidire leggermente la superficie e cospargerla di granella di zucchero.
  • Mettere 5-6 ciliegie rosse candite appena affondate leggermente nell’impasto.
  • Mettere la Ciambella di San Biagio in forno già caldo a 180 gradi per almeno 45 minuti.
  • Prima di sfornare, fare la prova stecchino.

[print-me target=”div#id_of_element_to_print” title=”Print Form”]

Print Friendly, PDF & Email