La rubrica del sabato di Abruzzo Travel and Food, dedicata ai rifugi sul Gran Sasso, vi porta come quarta tappa a conoscere il Rifugio Fioretti.

A circa 1500 metri di quota, alle pendici del poderoso Monte Corvo, nella splendida valle del Chiarino è situato il Rifugio Domenico Fioretti.

Il Rifugio Fioretti, di proprietà e recentemente ristrutturato dall’Asbuc (Usi Civici) di Arischia, è raggiungibile da svariati versanti ed itinerari. Indubbiamente la via principale è la sterrata che parte attraversando letteralmente la diga di Provvidenza e – attraversando la faggeta – dopo poco più di 6 km e circa 300 metri di dislivello conduce al rifugio.

Sulla carrareccia, a patto di avere una vettura non troppo bassa, se si vuole è consentito il transito in auto per circa 4 km, ovvero fino all’antico Mulino Cappelli ed alla vicina chiesetta di San Martino (quota 1200m). Qui si deve lasciare l’auto nei posteggi contrassegnati da segnale e proseguire a piedi per i successivi 2.5 km.

In virtù delle nuove regole sui rifugi di montagna dettate dell’emergenza Covid-19, si consiglia caldamente di contattare la gestione della struttura per informazioni dettagliate sulla fruibilità.

Rifugio Fioretti: 338 675 6890 – La pagina Facebook https://it-it.facebook.com/RifugioD.Fioretti/

LEGGI ANCHE: Rifugio del MonteRifugio Duca degli Abruzzi Rifugio Cima Alta

Foto e testo di Francesco Lorusso
Abruzzo Travel and Food

Dove si trova il Rifugio Domenico Fioretti

Print Friendly, PDF & Email